d800 91.90.90
G I J
 

L'ANNO PASSATO E L'ANNO CHE VERRA'


8 Gennaio 2016 - Per noi di IBL Banca il 2015 è stato un anno importante.
Più semplicemente, è stato anche la prosecuzione di un percorso iniziato tanto tempo fa. Non abbiamo cambiato la rotta, siamo rimasti saldamente concentrati sulle attività che ci hanno permesso via via di crescere.
Fedeli al Quinto da sempre: così recita una nostra campagna pubblicitaria, così è…da quasi novanta anni! E continuiamo a pensare che la Cessione del Quinto debba essere un prestito sostenibile per chi lo richiede e sicuro per noi che lo eroghiamo. Consideriamo la sicurezza un bene comune per entrambi.
E in questa fase di avvio del 2016, ci fa piacere ripercorrere insieme a voi Clienti alcune delle tappe salienti dell'anno appena concluso.

Crescita

E’ una grande soddisfazione per il nostro Gruppo aver raggiunto la leadership di mercato: al primo posto per flussi finanziati con una quota di mercato del 12.9% al 30 giugno 2015 (Fonte Assofin).  

Dati a segno +

In attesa del bilancio finale, positivi i risultati consolidati del Gruppo al 30 settembre 2015:

- utile netto consolidato pari a Euro 41,7 milioni
   (in linea rispetto al 30.09.14) 
- margine di intermediazione consolidato pari a Euro 102,3 milioni
   (+ 1,3% rispetto al 30.09.14). 
- impieghi alla clientela pari a circa Euro 2 miliardi
  (+20,8% rispetto al 31.12.14) 
- raccolta diretta da clientela pari a circa Euro 4 miliardi
  (+14,3% rispetto al 31.12.14) di cui Euro 1,3 miliardi di conti correnti
   e depositi vincolati.

I bilanci annuali ed i comunicati diramati alla stampa per rendere pubblici i risultati sono consultabili nel sito.

Più presenti per voi e sempre di persona

A novembre, abbiamo portato a 30 le filiali IBL Banca sul territorio. Oggi siamo in tutta Italia con una rete diretta di 49 unità (30 filiali bancarie e 19 negozi finanziari della controllata IBL Family), dove vi aspettiamo per rispondere alle vostre domande e continuare ad essere i vostri consulenti.
Sempre nel corso del 2015, le risorse umane del Gruppo hanno superato quota 500. 
 
Riconoscimenti: in vetta alle classifiche

Dall’analisi pubblicata a dicembre sul mensile di settore Banca Finanza, che ha preso in esame 487 istituti di credito per confrontarne solidità, redditività, produttività, il Gruppo IBL Banca ha conquistato il 2°posto, sia nella classifica globale che nelle classifiche riferite ai singoli indicatori (nell’ambito della categoria gruppi piccoli). 
2° posto anche per IBL Banca nella superclassifica relativa alle banche cosiddette piccole in cui figurano 147 istituti. 

IBL Social! 

Su Facebook  sono più di 134.000 i fan della pagina IBL Banca, mentre ci seguono su Twitter in oltre 14.000. Il Social Wall di IBL Banca racconta in presa diretta la nostra attività online e la voglia di interagire e restare in contatto con voi, nelle piccole e nelle grandi occasioni. E a proposito di dimensioni, nel 2015 abbiamo inaugurato il sito bassoèmeglio per riscoprire insieme il valore delle piccole cose! E poi IBL Magazine, per tanti approfondimenti su temi di interesse pubblico.

Grazie per ieri, per oggi e per domani

Concludiamo ringraziandovi per la fiducia, per aver scelto i nostri prodotti e le nostre filiali. Vi ringraziamo con l’auspicio che il 2016 sia davvero un anno pieno di slancio con cui costruire un futuro migliore. Noi siamo pronti.